Archivi tag: memoria

ADA L’IMPAVIDA – Quattro / Il mardimàre

Impavida, mi dite, ma io non sono impavida. Anzi, oggi ho paura di tutto, anco delle parole. Perché ci son parole che un me le ricordo, che un so più e che voglian dire, altre che invece le so ma … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti a puntate, racconti dal ventunesimo secolo, racconti inediti | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

ADA L’IMPAVIDA – Tre / La cugina militare

Qui le ore un mi passan mai. Un po’ che un mi mòvo più tanto bene e gli ossi un mi tengono, un po’ che un sento più come una volta e anche la radio dopo un po’ mi dà … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti brevi, racconti inediti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 6 commenti

ADA L’IMPAVIDA – Due / La madonna e il figlio dell’anarchico

Credevo che era più facile raccontare storie, invece è come un lavoro e io sono stanca, ho lavorato tanto, cucito tanto, tutta la vita dalle cinque a mezzanotte, da buio a buio, sempre con l’ago sotto le dita: ma la … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti brevi, racconti inediti | Contrassegnato , , , , , , | 15 commenti

ADA L’IMPAVIDA – Uno / Eugenio e i fogli verdi

Allora, io avevo un fratello (veramente ne avevo due: ed eravamo due sorelle, ma di questo vi parlo un’altra volta) che mi somigliava tanto: se trovo una foto ve la faccio vedere. Eugenio, si chiamava. Era più piccino di me … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti brevi, racconti dal ventunesimo secolo, racconti inediti, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 15 commenti

SE NON IERI, QUANDO?

    Alle quattro meno dieci, in piazza Repubblica a Perugia, siamo in due. O meglio: ci sono io e c’è una ragazza che si ripara dalla pioggerellina nell’androne di un bar chiuso, con un cartello di cartone con su … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in autobiografie, avvisi ai naviganti, racconti dal ventunesimo secolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 29 commenti

CONTROSCRITTURE DUE / #rogodilibri

  Lungi dall’essere una boutade da dismettere con una scrollata di spalle ,la minaccia di istituire un nuovo indice dei libri da proibire e quindi eliminare dalle biblioteche pubbliche assume, con il passare delle ore, dimensioni sempre più concrete e … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in avvisi ai naviganti, babau, racconti dal ventunesimo secolo, violenza | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

BUONI ANNI

Felice 1956 a tutte le nuove creature, visibili e invisibili. Amoroso 1957: comincia Carosello, dopo si fila a nanna e sogni d’oro, buonanotte mamma, buonanotte amore, ti voglio bene, anche io, per favore non spegnere la luce, ti lascio acceso … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in 2001, avvisi ai naviganti | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

SETTANT’ANNI DI DESERTO

“Nel sogno c’è sempre qualcosa di assurdo e confuso, Non ci si libera mai della vaga sensazione ch’è tutto falso, che un bel momento ci si dovrà svegliare.” Dino Buzzati, Il deserto dei Tartari, prima edizione 1940 Un pomeriggio, oltre … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti brevi, racconti dal ventunesimo secolo | Contrassegnato , , , , , , | 19 commenti

DORME

Dorme. Dorme lo sciocco, il vanesio, lo sfiorato. Dorme la disperata, la scoraggiata, la rotta. Dorme lo sfrontato, il cafone, il protervo. E dorme la prima, l’arrampicata, l’apparente. Dormono e non sognano, e non desiderano, sprofondati atterrati sepolti, dormono di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in racconti brevi, racconti dal ventunesimo secolo, racconti inediti | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento