LIBRIC-À-BRAC / UNO

 

[I libri, inutile ripeterlo (ma chi ha mai detto che scrivere sia l’arte dell’utile?), hanno vita propria. Si nascondono quando li cerchi, tanto da costringerti a procurartene un altro identico che identico non è, e molto si potrebbe conoscere d’una persona non solo osservando quali e quanti libri abbia ma quante copie o versioni dello stesso; appaiono quando meno li pensavi, sorprendendoti come una visita inattesa per la quale mai sarai preparata perché lo sei da sempre; ci sono quelli che viaggiano per proprio conto, arrivandoti in casa come dono o manifestandosi senza darti la minima idea di come siano entrati, e ancora ce n’è che per le ragioni più imperscrutabili s’avviticchiano agli scaffali resistendo a traslochi, prestiti, viaggi. Di tutto ciò e soprattutto d’altro ancora ha già scritto mirabilmente Mangino Brioches qui http://tinyurl.com/37te8hj e non è il caso d’aggiungere una sola nota alla sua musica. Di libri qui si parlerà. Racconterò libri: non li recensirò ─ non sono una critica ─ non vi dirò se mi sono piaciuti o non piaciuti (non vedo perché la cosa dovrebbe interessare a chicchessia oltre la cerchia delle persone in carne e ossa con cui divido giorni e notti, e anche di quelle non sono poi così sicura), non ve li consiglierò o sconsiglierò. Ve li racconterò, che è l’unica cosa che forse so fare e l’unica sulla quale m’interessi dannarmi. Non ho detto che ve ne racconterò la trama, anche perché potrebbe trattarsi di poesia. Ve li presenterò, come farei con i convenuti a una festa. Poi diventare amici o detestarvi sarà la vostra storia. Inizio.]

Entra tutto in uno sguardo e in poco più d’una mano; quasi privo di peso ha la forma d’una tasca e sarà lieto di accompagnarvi in una passeggiata, durante la quale potrete fare una sosta e osservare l’acquerello colorato in copertina o il minuscolo disegno in bianco e nero del frontespizio. Nonostante il titolo non dispensa istruzioni, consigli o sconsigli bensì, pur essendo composto di poesie, racconta una storia, forse più d’una. Un’ultima cosa:

[…]

Si presero per mano

Stavolta i due amanti

Come se chiedersi

E i capelli di lui presero fuoco

L’avrebbe posseduta

Avevano dormito per una vita

Lui lasciò accesa la luce

[…]

Non avevano un quando

Lei raccontava tutto

Il tempo è il tempo

Tutta la notte ad accarezzare

Si scrissero sulle labbra antologie

Una piccola casa che circonda la stagione

Era una corsa contro il tempo

Erano irriducibili

[…]

 

E questa è solo una parte dell’indice.

 

Manuale di sofferenza, di Davide Marchetta, Salvatore Sciascia Editore.

Annunci

Informazioni su UtoFia

In ogni caso nessun rimorso
Questa voce è stata pubblicata in avvisi ai naviganti, parole d'altri, poesie e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a LIBRIC-À-BRAC / UNO

  1. UtoFia ha detto:

    Quell’indice oltre che anulare, dito di raccordo per percorsi circolari come il tempo e come lui pressoché infiniti (vale a dire privi di esterno) è anche un medio, dove dicono risieda la virtù; è il dito medio, che al combattere preferisce la trattativa, e alla peggio diserta; è quello il dito che non accuserebbe mai chi lo guarda di essere sciocco perché sa che la luna è ovunque; è il dito che tiene d’occhio invece di infilarcisi per accecare – se così facesse addio luna, addio dito e addio anche allo sciocco, che è tale se non impara mai. Invece ha un Manuale e ne farà tesoro, quale tu sei.

  2. manginobrioches ha detto:

    Meraviglia: le letture di Fiamma, la sua libreria che, si sa, è una parte del corpo, come le unghie, i capelli o i pensieri.
    E quell’indice è un anulare, con un anello d’oro invisibile. E poi serve sempre, un manuale per imparare a soffrire meglio che si può… Lo terremo d’occhio, questo signor Marchetta.

  3. valentina ha detto:

    molto lieta, signor Manuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...